Fresco di stampa o online?


Cari lettori,

È passato un anno dall'uscita del nostro primo numero di INSIDE Wunderlich Magazine. Sulla nostra prima copertina c'era una BMW R 1250 GS, sulla seconda una BMW R 1250 GS Adventure affiancata dalla Harley Davidson Pan America 1250 Special.

Ora, sulla copertina del nostro terzo numero troverete una Ducati DesertX. Queste tre copertine rappresentano chiaramente le direzioni strategiche intraprese dalla nostra azienda negli ultimi due anni. Essere stati scelti dai lettori di MOTORRAD 2023 come il miglior marchio nella categoria "Accessori/Modifiche" è per noi un grande riconoscimento di fiducia che ci incoraggia a continuare sulla strada che abbiamo intrapreso.

Non stiamo rivelando troppo se diciamo che la prossima moto da enduro non è solo un'idea nella nostra testa, ma ha già assunto forme concrete ed è pronta per il lancio. Le ragioni per considerare Ducati le spiega Frank Hoffmann nel nostro speciale "Ducati Special – The Italian Job".

Nella serie "Completa il tuo..." presentiamo i componenti che offriamo per la Big Boxer nel nostro portafoglio. Gli amanti della GS possono aspettarsi un'interessante caratteristica sulla R 1250 GS e sulla F 850 GS Trophy.

 

L'Esplorazione Tropicale Polare del nostro ambasciatore di marca spagnolo Miquel Silvestre

Si estende per oltre 8.000 km dal Sahara occidentale al circolo polare artico, dal 23° al 66° parallelo nella emisfero settentrionale. È un viaggio di scoperta universale. Godetevi gli scatti dietro le quinte del nostro ultimo servizio fotografico in Spagna, così come il viaggio invernale con la Pan America lungo il canale di Kiel. Anche se i segni dell'alluvione dell'Ahr sono ancora visibili ovunque, le festività vivaci, l'eccellente gastronomia, l'ospitalità di prima classe e gli eccellenti produttori di vino stanno tornando. È il momento di visitare l'Ahr. Chi si imbarca in un viaggio in moto deve fare le valigie, e poiché farlo con il nostro sistema di bagagli Wunderlich è un gioco da ragazzi, vi presentiamo come funziona.

Ultimo ma non meno importante: dal 2018 abbiamo una simpatica amicizia con la squadra di motociclisti della polizia di Amburgo. Chi sta in sella alla moto capovolta, a testa in giù o con la bandiera di Amburgo in mano, e perché - riteniamo che questa storia meriti di essere raccontata. Questa storia e anche la colonna di Uli Böckmann, non dovrebbero essere perse.

Godetevi INSIDE Wunderlich #3, la nostra rivista, ricca di vita motociclistica in tutte le sue affascinanti sfaccettature! Vi auguriamo una splendida stagione in moto e ora godetevi la lettura!

 

Il vostro #TeamWunderlich

Further issues